e perchè se non lo comprendi profondamente continuerai a farti fregare

Quasi sempre mi trovo nella situazione di dover lasciar perdere e andare via, come si fa infatti a spiegare che

la causa ultima di questa crisi economica è il consumo di capitale e l’incapacitá di comprender tale processo da parte di tutti, soprattutto di chi dovrebbe prendere le famigerate decisioni ?

Non sappiamo più utilizzare la logica elementare e neppure il buon senso, per questo ci appare controintuitivo, perché non è evidente alla vista come potrebbe essere un bicchiera d’acqua appoggiato sul nostro tavolo!

Chi l’ha compreso mi dice che tentare di spiegarlo è come parlare al muro, perchè la gente è pigra, ma io sono un inguaribile credulone e cosi ho deciso di tentare di spiegartelo, ma ti chiedo subito una cortesia

Se dopo aver letto questo post l’hai capito per davvero, allora devi darmi qualcosa in cambio, devi condividerlo e diffonderlo tra i tuoi contatti

Il bene capitale è l’impianto, la fabbrica, il martello, il tornio, il capannone, l’asfalto della strada, la stampante 3D ecc ecc insomma tutte quelle cose che l’imprenditore (oppure lo Stato, ahime) ha comprato (oppure costruito) ed assemblato e che sta utilizzando per produrre i beni di consumo che tu comprerai in seguito nei negozi oppure nei supermercati oppure dal tuo amico su Ebay ( si chiama “mercato”).

Il bene capitale, se ci rifletti un attimo, è fatto dal lavoro dell’operaio che lo costruisce , più le materie prime che lo compongon e più il tempo necessario per costruirlo, pensa, ad esempio, a tutto ciò che ci è voluto per produrre un bene capitale come il capannone per fabbricare le scarpe.

Tutte queste cose si chiamano i fattori originari di produzione (lavoro, terra e tempo).

Il bene capitale è quella cosa che fa veramente ricco un Paese, infatti più beni capitali ci sono in un Paese, più è grande e complessa la struttura di produzione di un Paese, più beni di consumo si producono e più si vive bene, si chiama benessere !

La differenza tra la tua città, o magari New York e un villaggio africano oppure una favelas brasiliana è proprio nel fatto che nella tua città ci sono stati e ci sono ancora molti più beni capitali che in un villaggio africano.

Ok?

A questo punto devi comprendere una cosa importantissima,

per produrre i beni capitali è indispensabile avere prima risparmiato qualcosa di reale, ovvero qualcosa di concreto che riesca a supportare e mantenere coloro che costruiranno il bene capitale durante il periodo di produzione

Chi produce la fabbrica, il martello, il tornio, il capannone, l’asfalto della strada, ecc ecc ?

Che sia un imprenditore oppure lo “Stato” è necessario che qualcuno abbia lavorato precedentemente per produrre, per esempio, un bene capitale come un capannone per la produzione di scarpe, mi sembra evidente infatti che un capannone non può essere inventato dal nulla e che senza di questo non sarà possibile produrre le scarpe !

Insomma ci vuole qualcuno che al posto di consumare per sè abbia rinunciato allo stesso consumo e abbia utilizzato queste risorse messe ora da parte per “pagare” quel qualcuno che costruirà il capannone !

Infatti ci vuole “qualcosa messa prima da parte” per pagare i lavoratori e le materie prime che nel tempo costruiranno il capannone!

Devi utilizzare la logica ed il buon senso per comprendere questo fatto profondamente, infatti prima viene il risparmio reale e poi, ma solo grazie a questo e solo dopo, può essere prodotto un bene di consumo!

E’ proprio questo risparmio reale che permette di costruire il capannone, il bene capitale e da questo, in seguito, il bene di consumo come le scarpe.

Il bene capitale è costruito con il risparmio reale.

Il bene capitale è il risparmio reale precedente accumulato.

La differenza tra la tua città e un villaggio africano è proprio il fatto che esisteva ed esiste ancora del risparmio reale.

Il risparmio reale è fatto da tutti quei beni di consumo messi da parte (non consumati) che serviranno ad alimentare chi costruirá i beni capital che a loro volta permetteranno di produrre più beni di consumo e cosi via…

Questo è il meccanismo di un Paese che ha un grande risparmio reale e quindi tanti beni capitali e cosi tanti beni di consumo e tanto benessere.

Questa è la differenza tra un Paese veramente ricco ed uno veramente povero.

Il denaro in tutto questo non c’entra niente perchè è solo un mezzo di scambio.

Infatti è un mezzo di scambio per scambiare le cose reali che servono a fare i beni capitali (ma per comprendere questo devi sforzarti un poco di più).

E se vuoi pensarci ancora un pò pensa all’etimologia della parola “Bene Capitale”

“Bene” in contrapposizione al Male.

“Capitale” ovvero importante, capitale appunto, come la capitale di una città, come la capa dove risiede il cervello, l’intelligenza.

E ricorda che nell’etimologia, nella radice, c’è sempre la verità, sapendola leggere amico mio…

Founder of The Ark Lab https://www.thearklab.net/

Founder of The Ark Lab https://www.thearklab.net/